Nuova Sabatini: aumentato l’importo massimo erogabile e semplificato l’iter di richiesta contributo

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con le circolari del 19 e del 22 luglio, ha reso operative le variazioni previste dal Decreto Crescita alla Nuova Sabatini, in particolare l’innalzamento da 2 milioni a 4 milioni di Euro dell’importo massimo dei finanziamenti erogabili e all’introduzione di un nuovo iter semplificato per la richiesta di erogazione del contributo.

In sintesi le principali variazioni possono essere così riassunte:

  1. È stata estesa la possibilità di concedere finanziamenti a tutti gli intermediari finanziari iscritti all’albo che statutariamente operano nei confronti delle piccole e medie imprese;
  2. È stato innalzato da 2 milioni a 4 milioni di Euro l’importo massimo dei finanziamenti concedibili, dalle banche e dagli intermediari finanziari, alla singola micro, piccola e media impresa beneficiaria;
  3. È stato disposto che, in caso di finanziamento di importo non superiore a 100 mila Euro, il contributo viene erogato alla micro, piccola e media impresa beneficiaria in un’unica soluzione.

Ricordiamo che la Nuova Sabatini è un contributo corrisposto a fronte di investimenti in beni strumentali nuovi di fabbrica finanziati tramite finanziamento bancario o leasing dell’investimento. Gli investimenti devono essere avviati successivamente alla domanda di contributo e i finanziamenti devono essere compresi tra i 20.000 euro e i 4.000.000 di euro con durata massima di 5 anni.

Il contributo è pari al 2,75% in conto interessi per investimenti ordinari o pari al 3,575% in conto interessi per investimenti in beni relativi ad Industria 4.0.

Per maggiori approfondimenti, i consulenti di PrefinaParma saranno a vostra disposizione per illustrarvi in modo chiaro e semplice tutti i dettagli.

Prefina Parma 0521/227231 – E. info@prefinaparma.it

Write a comment